ResearchKey

trabzon oto kiralamaşişli escortescort bayanetiler escortchip satın alchip satın alescort gümbetsürgülü kapı motorubahis sitelerirestbetcanlı bahis sitelerizynga chipyeni bahis sitelerikiralık bahis sitesipvc zemin kaplamatrabzon escortgaziantep escortbeylikdüzü escort

progetto

Le ricerche nell'area del Progetto di architettura per la città e il paesaggio si configurano come studi incentrati sull'approfondimento della pratica del progetto, inteso quale campo di ricerca in sé a partire dall'identificazione di casi specifici destinati ad arricchire e ampliare la nozione generale.

Accanto a questi, iI paesaggio mediterraneo è il campo privilegiato di studi sull'archeologia e sul patrimonio architettonico storico, moderno e contemporaneo che ne ridefiniscono il ruolo all'interno delle nuove accezioni che le infrastrutture e il concetto di centralità acquistano nella città contemporanea. Le principali linee di ricerca portate avanti ineriscono questioni connesse alla rigenerazione urbana, dalla città dismessa allo smart landscape, il rapporto tra architettura contemporanea e città storica, l'archeologia come infrastruttura, il riciclo del moderno, l'autocostruzione come architettura partecipata e la progettazione di edifici sostenibili.

Sono indagate le metodologie della progettazione del paesaggio finalizzate all’integrazione delle ragioni della stratificazione storica dei territori e dei nuclei urbani con le esigenze e i fabbisogni delle comunità insediate e gli strumenti per la rigenerazione, rinaturalizzazione degli spazi territoriali e urbani degradati.

 

Personale strutturato coinvolto (in ordine alfabetico) al settembre 2017:
Emma Buondonno
Renato Capozzi
Vito Cappiello
Isotta Cortesi
Angela D’Agostino
Orfina Francesca Fatigato
Ferruccio Izzo
Antonio Mariniello
Pasquale Miano
Giovanni Multari
Lilia Pagano
Valeria Pezza
Adelina Picone
Antonietta Piemontese
Carmine Piscopo
Giancarlo Priori
Francesco Rispoli
Mariarosaria Santangelo
Paola Scala
Gabriele Szaniszlò
Federica Visconti

 

 Principali attività (2009-2015)

Dalla campagna urbanizzata alla "città in estensione": le norme compositive dell'architettura del territorio dei centri minori (PRIN 2009) - Respons. scientifico: Francesco Rispoli

Paesaggi dell'archeologia, regioni e città metropolitane. Strategie del progetto urbano contemporaneo per la tutela e la trasformazione (PRIN 2009) - Respons. scientifico: Pasquale Miano

Architettura mercato democrazia: come si valuta la venustas dell'architettura? (PRIN 2009) - Respons. scientifico: Roberta Amirante

▪ Valorizzazione dell'azienda agricola e zootecnica di Colle Alto, dei regi tratturi molisani e progettazione di unità urbana a servizi integrati (DiARC-Società Colle Alto s.r.l.). Dal 2011 - Respons. scientifico: Emma Buondonno

▪ Accordo di collaborazione scientifica tra il Dipartimento di Architettura e l'Istituto Autonomo Case Popolari della Provincia di Napoli (DiARC-IACP). Dal 2011 - Respons. scientifici: Paola Ascione, Federica Visconti

▪ Accordo-quadro per lo studio delle condizioni degli Istituti di Pena in Campania e delle problematiche legate alla trasformazione delle strutture carcerarie (DiARC-Amministrazione Penitenziaria, Provveditorato Regionale della Campania ). Dal 2013 - Respons. scientifico: Maria Rosaria Santangelo

▪ Accordo-quadro di collaborazione scientifica per la ricostruzione dei centri storici e delle aree industriali (DiARC-ATS Area di crisi Montella-Calitri, AV). Dal 2013 - Respons. scientifici: Vito Cappiello, Roberto Serino

▪ Cooperazione didattico-scientifica per lo studio dell'architettura, della città e del territorio storico nel rapporto con le infrastrutture (DiARC- Società FS SISTEMI URBANI SRL-Gruppo FS). Dal 2014 - Respons. scientifico: Valeria Pezza

▪ Accordo-quadro di collaborazione scientifica ai fini del potenziamento del Laboratorio Regionale “La città dei bambini e delle bambine”, nato con fini di promozione e sviluppo del territorio, educazione alla legalità, sviluppo sostenibile (DiARC-Comune di San Giorgio a Cremano). Dal 2014 - Respons. scientifico: Emma Buondonno

▪ Accordo-quadro per attività di collaborazione scientifica per attività di sperimentazione progettuale e formazione sulle tematiche della disabilità e sue ricadute sul progetto di architettura (DiARC-Associazione Tutti a scuola onlus). Dal 2014 - Respons. scientifico: Nicola Flora

Analisi e definizione di Linee guida per la valorizzazione delle miniere dismesse, la promozione di un ecomuseo diffuso (Tufo, Altavilla Irpina, Chianche e Petruro) e l'accoglienza finalizzata al turismo religioso e ambientale (Summonte, Ospedaletto d'Alpinolo) (DiARC-GAL Partenio). Dal 2015 - Respons. scientifico: Maria Rosaria Santangelo

▪ Attività di studio ed elaborazione dati per la pianificazione urbanistica, il governo del territorio e dell’ambiente, la gestione del rapporto tra spazio urbano e territorio agricolo di pregio e la riqualificazione urbanistica, ambientale ed ecologica di Castel Volturno (Na) (DiARC-Comune di Castel Volturno). Dal 2015 - Respons. scientifico: Antonio Franco Mariniello

METRICS MEtodologie e Tecnologie per la gestione e Riqualificazione dei Centri Storici e degli edifici di pregio (Ente finanziatore: MIUR-PON-STRESS S.c.a.r.l.) - Respons. scientifico per il DiARC: Renato Capozzi

 

Webstaff | Regolamento | Mappa del Sito | © DiARC Dipartimento di Architettura via Toledo, 402 - 80134 Napoli ITALY | fax +39 081 2538717 | P.IVA 00876220633