OPEN LIST RICERCA DiARC (AGGIORNATA AL 7 NOVEMBRE 2022)

Gli studenti interessati prenderanno contatto con i docenti partecipanti alla ricerca e compileranno lo schema di progetto formativo intramoenia che sottoporranno poi all’approvazione della Commissione tirocini del proprio corso di laurea

Docente Proponente

termine per l’accetazione dei tirocinanti

Titolo dell’ATTIVITA’

Struttura ospitante

Altri soggetti coinvolti

DESCRIZIONE SINTETICA

Acierno Antonio

12/31/22

Coordinamento tecnico – scientifico per la redazione della Piano Urbanistico Comunale. Comuni di Comiziano (NA) e di Santa Maria Capua Vetere (CE).

Centro L.U.P.T.

Acierno Antonio 11/30/24 Erasmus +  WAVE – Wather Areas Videos for Europe

DIARC

Alessandra Pagliano, Camilletti La rcerca è condotta da una Partnership composta dal Diarc e 6 Università Straniere. L’attività prevede l’analisi e la progettazione dei paesaggi dell’acqua prossimi al mare laghi e fiumi con la partecipazione delle comunità locali Living Lab.
Acierno Antonio 11/1/24 Galileo 2020 Re – Sea – ourcing city

Diarc

CNRS Espace Marsiglia, Pagliano, CNR Clemente La rcerca è condotta da una Partnership composta dal Diarc e Università di Marsiglia. Focus è l’analisi della City-sea con particolare riferimento agli spazi verdi.
Acierno Antonio 6/30/24 Studi sulla rigenerazione di Castel Volturno (Villaggio Coppola)

Centro di ricerca Calza Bini

Società EDILTEKNO Studio urbanistico del territorio di Castel Volturno (località Villaggio Coppola) in riferimento alle attività di riqualificazione edilizia di 4000 appartamenti inseriti in un programma di “superbonus” che, connesse agli interventi sullo spazio pubblico, stanno sviluppando la rigenerazione urbana dell’area, in termini infrastrutturali, ambientali e sociali. La ricerca si propone l’obiettivo di verificare i caratteri del programma e la replicabilità in altre aree degradate del Paese.
Acierno Antonio 6/30/24 Supporto tecnico scientifico alla redazione di piani attuativi a Santa Maria C.V.

Centro di ricerca Calza Bini

Comune di Santa Maria Capua Vetere Studio urbanistico del territorio di Santa Maria Capua Vetere  finalizzato al supporto tecnico scientifico per la redazione di n.3 Piani Urbanistici Attuativi (PUA) interessanti il centro storico e due quartieri periferici degradati. Le attività mirano all’analisi dei fabbricati esistenti, delle infrastrutture, spazi pubblici e risorse culturali nonché alla definizione di indirizzi progettuali per la trasformazione.
Attaianese Erminia 12/31/22 Fire app- realizzazione di un’applicazione sw per la prevenzione del richio incendio

Centro  L.U.P.T.

INAIL. Direzione Regionale Campania
Attaianese Erminia 12/1/22 HoW_ERGO Realizzazione di una applicazione SW dedicata ai dispositivi di tipo mobile per la diffusione e la agevole applicazione dei principi di prevenzione del rischio ergonomico per i lavoratori in condizioni di home working

DiARC

INAIL direzione Regionale Campania Il progetto HO.W.ERGO ha l’obiettivo di realizzare un’app in grado di supportare il lavoratore, attraverso l’utilizzo del proprio smartphone, nel rilievo e nella valutazione delle condizioni ergonomiche della postazione di lavoro in regime di smart/home working. In particolare, l ‘app consentirà, in modo semplice e deduttivo, di rilevare le caratteristiche della postazione in rapporto al suo layout e confrontare queste con le relative condizioni di qualità ergonomica sulla base di standard di riferimento riconosciuti. Sulla base di tali standard e avvalendosi delle notevoli potenzialità degli attuali smartphone – legate sia a proprie caratteristiche sia alle loro capacità di colloquiare c on altri dispositivi in una logica di Internet of Things, HO.W.ERGO consentirà di rilevare e valutare anche le condizioni di luminosità e di qualità acustica della postazioni di lavoro domestica.
Attaianese Erminia 12/31/22 Progettare per l’accessibilità e la piena fruizione dell’ambiente costruito

DiARC

Associazione HekAuxilium; Il Tulipano Cooperativa Sociale
Attaianese Erminia

12/1/22

Progettazione di ambienti outdoor e indoor accessibili e Age Friendly per la rigenerazione urbana ed edilizia in chiave di innovazione digitale e climate-proof

Diarc

Mario Losasso, Marina Rigillo Le attività riguardano lo sviluppo di uno dei focus del Progetto PRIN 2017 Tech-Start (PI Mario Losasso) e in particolare la definizione dei requisiti di progetto per ambienti outdoor e indoor accessibili e Age Friendly in chiave di innovazione digitale e climate-proof
Attaianese Erminia

6/1/22

Progetto COIN-Costruire in sicurezza con l’Innovazione

Diarc

DISTA- Dipartimento di Strutture per l’Ingegneria e l’Architettura Il progetto CoIn  ha come principale obiettivo favorire la prevenzione del rischio sul cantiere edile attraverso l’impiego di tecnologie digitali. Focus delle attività  è l’integrazione tra  l’analisi delle condizioni di rischio connesse alle diverse tipologie di cantiere e la selezione delle diverse tecnolgie digitali attualmente  disponibili, utili alla prevenzione dei rischi in cantiere.
Attaianese Erminia 12/31/25 Rifunzionalizzazione human-centred/user-friendly del Centro per la vita indipendente a Campagna (SA)

DIARC

Associazioni DPI Campania – ODV e Unanimus Studio per l’elaborazione di soluzioni progettuali basate sull’Inclusive Design e sul Design for All, per la formulazione di ipotesi di intervento volte alla rifunzionalizzazione e alla valorizzazione “human centred” e “user friendly” in otticadi sostenibilità, dell’edificio che ospita le attività del “Centro per la vita indipendente” in Campagna (SA)
Attaianese Erminia

12/31/22

RIQUALIFIRE-PREVENIRE  il rischio incendio negli interventi di riqualificazione energetica degli edifici.

DiARC

INAIL direzione Regionale Campania
Balsamo Alberto 12/31/22 Materiali e sistemi sostenibili per l’ingegneria strutturale

Dip. Strutture per Ingegneria e Arcihtettura

Bellia Laura 12/31/22 Effetti globali dell’illuminazione sugli esseri umani e sull’ambiente

Dip. di Ingegneria

Prof.Jgnacio J.Acosta ( bts Arquitecture Sevilla-Spain)                                                                          Prof.Urszula Blasxak (Biolystok University of technology)
Bellia Laura 12/31/22 Illuminazione per i Beni Culturali. Illuminazione dei siti archeologici,studio del controllo della luce nelle Domus Pmpeiane.

Dip. di Ingegneria Industriale

MIBACT  / Soprintendenza Pompei
Buccaro Alfredo 6/30/23 Forma Urbis Neapolis | FUN

Centro Interdipartimentale CIRICE

Francesca Capano Ormai è acquisita la retrodatazione della fondazione di Neapolis all’ultimo quarto del VI secolo a.C.; ciò impone una riconsiderazione degli studi. La ricerca ripensa all’impianto originario della città e alla sua evoluzione. Partendo dalle fonti bibliografiche, archivistiche e iconografiche, si lavora alla realizzazione di un H-GIS che confronti su più layer le informazioni archeologiche con i dati geomorfologici, con la cartografia storica, con le ipotesi storico-urbanistiche.
Buondonno Emma 12/31/22 Amorosi tra Volturno e Calore, i parchi fluviali e le zone di protezione speciale

DiARC

Dott. arch. Marcello Peluso;

Comune di Amorosi

Buondonno Emma

12/31/22

Parchi Fluviali e Zone di Protezione Speciale; Sperimentazione di contratti di fiume. Caso studio: contratto di Amorosi tra Volturno e Calore

DiARC

Arch. Alessia Criscuolo;

Arch. Eugenio Ienco;

Dott. Agr. Rino Borriello

Buondonno Emma

12/31/23

Piccoli borghi d’Italia. Valorizzazione dei borghi rurali e della strada regia delle Calabrie

DiARC

Con il progetto di tirocinio intra-moenia si intende far partecipare gli studenti tirocinanti alle attività

previste dall’accordo quadro tra il diarc e i comuni e i borghi rurali lungo la Strada Regia delle Calabrie

su finanziamenti del PNRR in corso di approvazione e già deliberati dal Consiglio di Dipartimento.

In particolare gli studi, le ricerche e i progetti di valorizzazione riguarderanno i nuclei storici o le

infrastrutture viarie per una migliore fruizione turistico-ricettiva.

Buondonno Emma

12/31/22

Stadi di ultima generazione nei processi di rigenerazione urbana. Il caso di Ercolano.

DiARC

Comune di Ercolano – arch Chiara D’Alise – arch. Marcello Peluso
Campi Massimiliano

Cera Valeria

12/31/22

Attività di rilievo e rappresentazione del patrimonio architettonico religioso

Centro Urbaneco

Antonella di Luggo, Michele Sanseviero La ricerca è finalizzata all’aggiornamento documentale del patrimonio architettonico diffuso sul territorio della Diocesi di Teggiano-Policastro ai fini della sua valorizzazione e salvaguardia. A partire da una prima ricognizione, le attività si concentrano su una mappatura  e catalogazione di tale patrimonio in ambiente GIS. Per alcuni casi studio verranno effettuate operazioni di rilievo strumentale per la realizzazione di modelli digitali implementati in piattaforme informative.
Capone Mara 12/31/25 International Cooperation Argreement – UNIVERSITA’ DI NAPOLI FEDERICO II e UNIVERSIDADE FEDERAL DA PARAÍBA

DIARC

Carlos Aleandro Nome – Universidad de Paraibe – Brasil – Antonella di Luggo – Daniela Palomba Nell’ambito dell’accordo internazionale si prevedono attività finalizzate alla  cooperazione in tutti i campi della didattica e della ricerca  su temi di interesse comune. In questa fase si prevede l’organizzazione di seminari e workshop con la partecipazione di studenti della Federico II e studenti dell’Università di Paraibe. I  temi di ricerca applicata riguardano il design parametrico basato sull’applicazione di specifici principi geometrici e la fabbricazione digitale dei prototipi.
Castagnaro Alessandro 12/31/23 Selezione, catalogazione e digitalizzazione dei materiali dell’Archivio dei maestri dell’architettura contemporanea

DiARC

La proposta di ricerca ha come obiettivo quello di accrescere la conoscenza del patrimonio dell’architettura del mezzogiorno d’Italia del secondo Novecento attraverso attività di selezione, catalogazione e digitalizzazione dei materiali che compongono i diversi fondi archivistici, appartenenti all’Ateneo “Federico II” e attualmente custoditi presso la sede dipartimentale di Palazzo Latilla, riguardanti i maestri napoletani dell’architettura contemporanea, tra cui Nicola Pagliara, Aldo Loris Rossi, Salvatore Bisogni, Uberto Siola, Eduardo Vittoria e altri.
Cera Valeria

Stendardo Luigi

Marzano Vittorio

12/31/22

B-ROAD.Below the Road. Scenari pilota per l’upcycling di spazi residuali delle infrastrutture urbane

DIARC

Massimiliano Campi, Antonella di Luggo La ricerca B-ROAD (Icar14,Icar17 e Icar05) intende produrre scenari pilota di trasformazione sostenibile di spazi residuali generati dalla presenza di infrastrutture urbane, rivelandone potenzialità inespresse che li convertano da rifiuto a risorsa per la città contemporanea. In particolare, le azioni sono rivolte alla modellazione e strutturazione informativa di alcuni casi studio dell’area di Napoli Est implementate in piattaforme informative per la simulazione di scenari di rigenerazione.
Cerreta Maria

Fabbricatti Katia

12/31/22

Monti Picentini CiLab: Il Parco Regionale dei Monti Picentini in cammino per un Parco Circolare

DiARC

Stefania Oppido, Stefania Ragozino
D’Agostino Angela 12/31/23 Rethink lastscapes perspective

DiARC

Gemma Belli, Giuliano Poli, Giuseppina Mari, Rosa Sessa, Giovangiuseppe Vannelli,

Carmine Pisano (Dipartimento di Studi Umanistici)

Il tirocinio propone agli studenti un’occasione di riflessione transdisciplinare su modalità di lettura e possibilità di interpretazione progettuale degli spazi cimiteriali in relazione a processi di trasformazione dell’architettura, della città e del paesaggio contemporanei.

È rivolto a studenti di tutti i corsi di studio e di corsi di formazione post laurea (Master, Scuola di Soecializzazione, ecc.).

I docenti concorderanno con i tirocinanti obiettivi e programmi.

D’Ambrosio Valeria 12/31/22 Innovazione tecnologica e progetto di sistemi BIPV per processi di transizione energetica alla scala edilizia urbana

DiARC

Mario Losasso, Enza Tersigni
D’Ambrosio Valeria 12/31/22 PLANNER-Piattaforma per LA GestioNe dei rischi Naturali in ambiEnti uRbanizzati

DiARC

Prof. Ferdinando Di Martino; Prof.ssa Enza Tersigni; Prof. Mattia Leone; ETT SpA; GENEGIS GI; STRESS scarl; Dipartimento di Strutture per l’Ingegneria e l’Architettura dell’Università di Napoli Federico II
D’Ambrosio Valeria 12/31/22 Studio per la regolamentazione dell’occupazione di suolo pubblico per attività di ristorazione all’aperto finalizzata alla riqualificazione ambientale e urbana sostenibile.

DiARC

Comune di Napoli – Assessorato al Lavoro e alle attività produttive; Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e paesaggio per il Comune di Napoli;

Camera Commercio, Industria, Artigianato, Agricoltura  Napoli

De Joanna Paola

12/31/24

Accordo di collaborazione scientifica per la valorizzazione dei beni comuni, della cultura architettonica, delle tecniche costruttive e dei materiali tradizionali

Centro CITTAM

Fondazione Ezio De Felice Accordo di collaborazione scientifica per la valorizzazione dei beni comuni, della cultura architettonica, delle tecniche

costruttive e dei materiali tradizionali

De Joanna Paola

5/26/24

Accordo di collaborazione scientifica per lo svolgimento di una ricerca scientifico-informativa suimateriali edilizi sostenibili di produzione locale e la realizzazione di un “Manuale dei materiali bioregionali della Campania”

Centro CITTAM

Regione Campania – Direzione generale per il governo del territorio, Associazione SMC, assocampania, Centro BioEdile Attività di studio. Di ricerca e di sperimentazione finalizzata alla promozione dei materiali bio-regionali impiegabili nelle attività edilizie e nelle pratiche di tutela, conservazione e rigenerazione urbana e territoriale nei comuni della Campania
De Joanna Paola

12/31/24

Co-operation and academic cultural exchanges agreement in the field of sustainable architectural technology and

design engineering

Centro CITTAM

University of Architecture and Urbanism “Ion Mincu” of Bucarest, Romania Co-operation and academic cultural exchanges agreement in the field of sustainable architectural technology and design engineering
De Joanna Paola 12/31/24 Manuale dei Materialio Bioregionali della Campania

Centro CITTAM

Regione Campania,

Associazione SMC,

assocampania,

Centro BioEdile

Ricerca per la promozione dei materiali bioregionali
De Joanna Paola 12/31/22 Sviluppo e valorizzazione turistica del territorio e dei beni culturali del comune di Bacoli

Centro CITTAM

Comune di Bacoli
De Toro Pasquale 12/31/22 Supporto scientifico alla Valutazione Ambientale Strategica (VAS) per il Piano Urbanistico Comunale (PUC) del Comune di Sant’Anastasia (NA)

Centro interdipartimentale di Ricerca in Urbanistica “Alberto Calza Bini”

La ricerca intende indagare approcci metodologici e operativi per l’elaborazione del Rapporto Ambientale della Valutazione Ambientale Strategica (VAS) integrata con la Valutazione d’Incidenza (VI), nell’ambito della redazione del Piano Urbanistico COmunale (PUC) del Comune di Sant’Anastasia (NA). In particolare, saranno indagate e applicate le metodologie per la valutazione degli impatti degli effetti di Piano, anche integrando metodi di valutazione multicriterio e sistemi informativi geografici per la definizione e scelta delle alternative di funzionali e localizzative.
Di Luggo Antonella 5/30/22 Tecnologie di rilievo e rappresentazione per la documentazione del patrimonio architettonico

Centro Urbaneco

Comitato Confraternite: arch. Daniela Rinaldini

prof. Massimiliano Campi,  prof. Daniela Palomba, prof. Fulvio Rino,  arch. Domenico Iovane,  arch. Simona Scandurra, arch. Margherita Pulcrano, arch. Teresa Alfieri, arch. Sabrina Acquaviva, arch. Mara Gallo.

La ricerca intende predisporre una documentazione aggiornata del patrimonio architettonico delle Confraternite ai fini della sua valorizzazione e salvaguardia.  L’obiettivo è quello di portare alla conoscenza alcuni frammenti architettonici della città di Napoli di grande importanza storico artistica e di promuovere tutte le iniziative tese a conservare  e tramandare la loro memoria storica.

A partire da una prima ricognizione, la ricerca intende effettuare una mappatura di tale patrimonio architettonico, predisponendo una successiva catalogazione volta ad individuarne le specificità.

Si prevede l’approfondimento di alcuni casi studio per i quali verranno effettuate operazioni di rilievo diretto, indiretto e fotogrammetrico e i cui esiti verranno implementati all’interno di un sistema GIS.

Di Martino Ferdinando 12/31/22 Health Management System per la gestione di lesioni cutanee da decubito per pazienti in cure domiciliari  – studio con  strumenti GIS-based della localizzazione di aree urbane che necessitano di soccorso agli anziani

DiARC

Prof. Valeria d’Ambrosio, prof. Bice Cavallo, prof. Maria Cerreta, arch. Barbara Cardone, Dipartimento di Scienze Aziendali – Management & Innovation Systems Università degli Studi di Salerno La proposta di ricerca ha come obiettivo quello di analizzare con l’ausilio di piattaforme GIS-based sulle aree urbanizzate della Regione Campania la distribuzione e la densità dei residenti anziani  al fine di localizzare i siti urbani che necessitano della presenza di  personale medico di soccorso domiciliare in periodi di emergenza pandemica per la gestione di lesione da decubito.
Falotico Antonella 5/30/22 Quartiere ANIC di Pisticci (Mt). Un modello per sperimentare azioni di Re-Generative Design della Piana del Metapontino

DiARC

Mariangela Bellomo, Antonio Sassone, progettista, promotore del processo di riqualificazione dell’ANIC La ricerca si configura come la naturale prosecuzione del lavoro di convenzione svolto con l’Amministrazione Comunale di Pisticci dal titolo Green Lucania. Elaborazione di una strategia di rete per il governo del territorio comunale di Pisticci (MT) e si relaziona al processo di rifunzionalizzazione e di riqualificazione del quartiere ANIC avviato dalla stessa amministrazione.
Flora Nicola

7/30/22

Progettare con la comunità della Sanità per G124

DIARC

Daniela Buonanno, Fondazione San Gennaro Essendo stato sottoscritto un accordo di collaborazione tra il nostro Dipartimento e il Renzo Piano Workshop building (la fondazione che segue tutte le attività di promozione culturale dell’architetto Piano) che vede il prof. Nicola Flora tutor accademico dei quattro borsisti finanziati RPWB, ed essendosi avviate le attività di progetto, si propone al tirocinante interno di affiancare il gruppo dei quattro borsisti per elaborare disegni e plastici di progetto.
Florio Riccardo 12/31/22 Progetto Palazzo Latilla

DiARC

Prof. Giovanni Multari;

Prof. Michelangelo Russo;

Ufficio Tecnico UNINA Area Centro 2 (Ing. Ferdinando Fisciano)

Formato Enrico 12/31/22 Convenzione per collaborazione scientifica di alto profilo disciplinare e culturale, prestazione di ricerca e cessione di attività di ricerca, a supporto della redazione del Programma integrato città sostenibile

DiARC

Alessandro Sgobbo, Orfina Fatigato, Anna Attademo
Fragliasso Francesca 10/30/23 Illuminare gli spazi dell’abitare: luce sostenibile per ambienti di qualità

Dipartimento di Ingegneria Industriale DII

Il tirocinio prevede lo svolgimento di attività di ricerca relative ai seguenti temi: integrazione tra luce naturale e artificiale negli ambienti interni, effetti della luce sul benessere delle persone, illuminazione dei beni culturali. Le attività saranno svolte presso il Laboratorio di Illuminotecnica e Fotometria del DII, dove gli studenti impareranno ad utilizzare gli strumenti di misura della luce ed i software di simulazione utilizzati sia per la ricerca che per la pratica professionale.
Francese Dora 12/31/24 “Comparison between Urban Landscape Regeneration in Mediterranean region: built cultural environment and WATERFRONTdesign with sustainable materials and technologies

Centro CITTAM

Arhitektoninski Facultet dell’Università di Zagabria – Croazia (Coord. Prof. L. Petrovic) e con l’Ecole National

d’Architecture et Urbanisme, dell’Università di Cartagine – Tunisia (Prof F. Karat)/Associazione SMC- Proff.: P. De Joanna, A. Passaro, De G. Martino, G. Priori., A. Falotico

“Comparison between Urban Landscape Regeneration in Mediterranean region: built cultural environment and WATERFRONTdesign with sustainable materials and technologies
Francese Dora 12/31/22 I materiali naturali e le innovazioni di prodotto e processo

Centro CITTAM

prof. Domenico Caputo; prof. Marina Fumo; prof. Fabio Iucolano; ICTP/CNR; Universitè Cadi Ayyad Marrakech Marocco
Francese dora 12/31/24 Studio ed elaborazione di programmi di Sviluppo della qualità dell’abitare e di Valorizzazione Turistica del Territorio e

del Patrimonio Culturale del Comune di Caposele

Centro CITTAM

Associazione SMC- Proff. G.Priori, M. Fumo, P De Joanna, A. Passaro, D. Caputo, D. Pianese, P. De Vita, P. Cappelletti, P. Budetta, A . Falotico. Studio ed elaborazione di programmi di Sviluppo della qualità dell’abitare e di Valorizzazione Turistica del Territorio e

del Patrimonio Culturale del Comune di Caposele

Gasparrini Carlo 12/31/22 Implementazione e valorizzazione della connettività urbana del MANN

DiARC

Dipartimento di Architettura – Università di Roma Tre; Museo Archeologico Nazionale MANN
Giammetti Maria Teresa 12/31/22 Studio su processi sostenibili per la razionalizzazione degli impatti ambientali nei progetti di rivitalizzazione delle aree industriali dismesse di Napoli est, volto alla valorizzazione del “vuoto” negli interventi di rigenerazione urbana.

DiARC

Proff. M. Rigillo, M. R. Losasso.

Ing. A. Cammarata

CDPImmobiliare SpA (Gruppo Cassa Depositi e Prestiti)

Izzo Ferruccio     

Calderoni Alberto

3/1/23

Est(ra)moenia

DIARC

Associazione Est(ra)moenia La ricerca Napoli Est(ra)moenia intende individuare una strategia di rigenerazione a partire dalla porta est del centro antico di Napoli all’area orientale della città, interessandosi dello spazio pubblico. Lo studio e la conoscenza del territorio attraverso fotografie, disegni, modelli fisici e visualizzazioni costituiranno la base per individuare possibili luoghi di trasformazione attraverso azioni puntuali finalizzate ad attivare un processo di riattivazione urbana.
Landolfo Raffaele

12/31/22

Efficient Lightweight-Sustainable-Safe-Steel Construction “ELISSA”.

Dip. Strutture per Ingegneria e Architettura

National Technical University of Athens; Sviluppo Tecnologie e Ricerca per L’edilizia Sismicamente Sicura ed Ecosostenibile Scarl; Farbe S.p.A.; Woelfel Beratende Ingenieure Gmbh & Co. Kg; Bayerisches Zentrum fur Angewandteenergieforschung Zae Ev; Knauf Gips Gk; University of Ulster; Haring Nepple Ag; Università degli Studi di Napoli Federico II; Knauf of Lothar Knauf Sas; Va-Q-Tec-Ag             
Landolfo Raffaele

12/31/22

L’ottimizzazione del sistema strutturale prodotto dalla Lamieredil S.p.A. costituito da profili in acciaio formato a freddo.

Dip. Strutture per Ingegneria e Architettura

Landolfo Raffaele

12/31/22

Miglioramento e adeguamento di altre tipologie costruttive esistenti basate sull’impiego dell’acciaio

Dip.to di Strutture per l’Ingegneria e l’Architettura

Leone Mattia Federico

12/31/22

CO-FRAME_NA – Comprehensive multi-hazard & multi-risk Framework_Napoli (progetto FRA).(L’obiettivo principale di CO-FRAME è sviluppare un framework metodologico integrato per la gestione dei rischi naturali in un’ottica “Multi-Hazard”,in grado di supportare:1) i processi di valutazione del rischio a scala internazionale e locale,2)le procedura di risposta/recupero in fase di gestione delle emergenze,3) i processi di pianificazione resiliente e sostenibile del territorio, puntando ad un approccio integrato alla riduzione del rischio da disastri e all’adattamento e ai cambiamenti climatici.

DiARC

Prof. Giulio Zuccaro (DiST)

Prof. Maria Polese (DiST)

Prof. Rosaria Lumino (DISS)

Prof. Dora Gambardella (DISS)

Comune di Napoli

Leone Mattia Federico 9/30/24 UCCRN-EDU: Climate-Resilient Design, Planning and Governance of Cities

DIARC

Pietro Nunziante, Enza Tersigni Il tirocinio è legato al progetto Erasmus+UCCRN-EDU: Climate-Resilient Design, Planning and Governance of Cities promosso da un partenariato promosso da UNINA che coinvolge 9 atenei europei e 14 associated partners internazionali. Le attività previste riguardano il supporto alle attività di didattica e ricerca multidisciplinare del progetto sui temi legati alla resilienza climatica nella progettazione, pianificazione e governance delle città.
Lieto Laura 6/19/22 HERA JRP IV – PuSH(Public Space in European Social Housing)

DiARC

Berruti Gilda, Cerreta Maria, Berruti Gilda,

Poli Giuliano, Palestino M. Federica,  Prisco Marilena, Scala Paola

Lieto Laura 11/1/24 SHORT TERM CITY. Digital platforms and spatial justice

DIARC

Maria Cerreta, Orfina Fatigato, Marella Santangelo, Viviana Saitto, Giuliano Poli Le piattaforme digitali stanno cambiando le città, determinano nuovi processi economici, sociali e culturali e rimodellano le pratiche e gli immaginari urbani. Il progetto esplora come interpretare le trasformazioni e come gestire i cambiamenti in atto.   
Losasso Mario 31/12//2022 Per_Cent Periferie al Centro

DiARC

Prof.arch. Renato Capozzi, Prof .arch. Alessandro Claudi, Prof.arch. Valeria D’ambrosio, Prof. Arch. Renata Picone, Prof. Arch. Michelangelo Russo, Città Metropolitana di Napoli, Comune di Napoli, ACEN- associazione costruttori Edili di Napoli
Losasso Mario 12/31/23 PRIN 2017

DiARC

Prof.arch. Valeria D’ambrosio, Prof.arch. Marina Rigillo, Prof.arch. Erminia Attaianase, Prof. Ferdinando Di Martino, GENEGIS Italia s.r.l. Ingegneria informatica, STRESS scarl, Stati generalidella Green Economy- Table climate and Energy
Losasso Mario 12/31/22 SIMMCITIES NA Scenario Impact Modelling Methodology for a climate change-induced hazards tool for integrated End-users Strategic planning and design.

DiARC

Prof. Arch. Valeria D’Ambrosio; Prof. Arch. Ferdinando Di Martino ; Arch. Mattia Leone; Arch. Enza Tersigni, Comune di Napoli.
Losasso Mario 12/31/22 TECH START – key enabling TECHnologies and Smart environmenT in the Age of gReen

DiARC

Erminia Attaianese, Marina Rigillo, Enza Tersigni
Mangone Fabio 12/31/22 La Mostra d’Oltremare di Napoli 1937-2011. Storia progetto costruzione.

Centro BAP

Mostra d’Oltremare S.p.A.
Marotti

De Sciarra Francesco

12/31/22 Modellazione strutturale di dispositivi alla nonoscala

Dip.to Strutture per Ingegneria e Architettura

Prof. Ing. Raffaele Barretta(Università di Napoli);

dott. Ing. Pietro Russo (CNR);

dott. Arch. Enrico Russo (Università di Napoli).

Mattiucci Cristina 5/30/22 Beni comuni e welfare urbano

DiARC

School of Architecture, National Technical University

of Athens

La ricerca costituisce una specifica azione di un più ampio programma di ricerca in partnership con a School of Architecture, National Technical University of Athens. Tale azione prevede l’analisi dei beni comuni urbani nell’ambito del Comune di Napoli, in termini di spazi, governance, politiche ed attività insediate.
Mattiucci Cristina 5/30/22 Politiche di inclusione ed esclusione nella città turistica

DiARC

dr. Anke Schwarz, Institute of Geography

Technische Universität in Dresden

La ricerca costituisce una sp ecifica azione di un più ampio programma di ricerca in partnershipcon la cattedra di Geografia Urbana della Technische Universität Dresden. Tale azione prevede  lo studio degli effetti nelle città e nelle aree a specifica vocazione turistica delle politiche urbane attivate per la tutela e la valorizzazione delle stesse, con specifico riferimento ad accesso e fruizione dello spazio pubblico, alla diffusione dei servizi, nonché a forme più estese di diritto alla città.
Mattiucci Cristina

Palestino Maria Federica

Landolfo Fabio

6/1/22 La residenza napoletana di Giacomo Leopardi come occasione di culture and regeneration. Analisi per il radicamento di una installazione di arte pubblica nel quartiere Stella.

DiARC

prof. Sergio Villari -prof. Adriana Galderisi, Università Vanvitelli – Eugenio Giliberti, artista La ricerca è finalizzata a realizzare un processo di radicamento di una installazione di arte pubblica in un quartiere di Napoli, attivando processi di indagine e interazione con gli abitanti, nell’ambito di una

riflessione disciplinare più ampia sulle trasformazioni della città contemporanea intorno al tema culture and regeneration.

Menna Giovanni 3/1/23 Annali e studi di opere architettoniche non vincolate della seconda emtà del XX secolo in Campania

DIARC

Prof. Renato Capozzi, Prof.ssa Federica Visconti Lo studio verte sul patrimonio costruito in Campania della seconda metà del 900 temi, in accordo con le finalità fissate dalla Regione Campania “per la incentivazione e promozione della qualità dell’architettura” Le attività dei tirocinanti riguarderanno la ricognizione e la selezione mediante mappatura di edifici e complessi architettonici contemporanei a Napoli dal 1945 al 2000 per istituire una banca dati dedicata alle architetture e alle aree urbane e paesaggistiche di interesse architettonico e culturale, ma anche meno note.
Miano Pasquale 12/31/22 Convenzione per prestazione di ricerca DiARC-Tecnosistem Spa “Nuove forme di accessibilità alla rete di trasporto della città di Napoli in riferimento alle più aggiornate realizzazioni nel panorama internazionale”

DiARC

Prof.Maria Rita Pinto,

Prof.Ferruccio Izzo

Miano Pasquale 12/31/22 La città come cura e la cura della città

L’area collinare di Napoli e il Parco delle Colline

DiARC

IUAV di Venezia – Università La Sapienza di Roma – Politecnico di Milano
Miano Pasquale 12/31/22 La città come cura e la cura della città

Una proposta di riorganizzazione e allestimento degli spazi esterni e interni di palazzo Gravina

DiARC

Prof. Riccardo Florio; Prof. Paolo Giardiello;

Prof. Giovanni Multari; Prof.ssa Renata Picone

Miano Pasquale            

Di Palma Bruna

12/31/24 Convenzione operativa per attività di collaborazione scientifica e/o di supporto alla didattica tra Consiglio Nazionale delle Ricerche, Istituto di Scienze del Patrimonio Culturale e Dipartimento di Architettura

DIARC

Istituto di Scienze del Patrimonio Culturale del Consiglio Nazionale delle Ricerche (ISPC-CNR) Studi e ricerche nell’ambito dei seguenti progetti per il patrimonio culturale: progetti bilaterali Italia – ‘Montenegro, The future of Doclea: an ancient Roman town for the cultural and economic development of Montenegro’ e ‘Municipium S: a history of cultural integration for an Ecomuseum project’; Progetto del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale ‘AMA (Atlas of Mycenaean Attica): from localisation to valorisation of Protohistoric Attica’; Progetto per lo studio di sistemi per il controllo del rischio sismico su edifici storici.
Miano Pasquale

Di Palma Bruna

12/31/22 Studi e proposte sulla definizione di una cittadella scolastica come luogo di riferimento urbano aperto al territorio di Sant’Antonio Abate.

DIARC

Comune di Sant’Antonio Abate Studi operative, linee guida e èproposte innovative su misure di riqualificazione urbana connesse alla configurazione di nuovi luoghi per la scuola e alla definizione di nuovi edifici scolastici come nuovi attrattori urbani integrati con le esigenze del territorio.
Montanino Andrea 6/30/22 Verifica di stabilità di strutture in muratura

PLINIVS-LUPT

Giulio Zuccaro Nell’ambito del tirocinio lo studente esegue una rassegna dei metodi grafici per l’equilibrio di sistemi di forze, e dei metodi attualmente disponibili in letteratura per la verifica di strutture in muratura. Contemporaneamente, il tirocinante approfondisce l’utilizzo di software di calcolo commerciali e codici di sviluppo numerico per individuare una procedura per le verifiche di strutture in muratura.
Morone Alfonso 12/31/22 AURA – Progetto di ricerca industriale e sviluppo sperimentale per la creazione di una nuova generazione di arredo urbano

DiARC

Professori

Mario  Losasso, Massimo Perriccioli, Mara Capone, Erminia Attaianaese, Sergio Russo Ermolli, Pietro Nunziante, Riccardo Florio, Maria Cerreta , Giuliano Poli, Alessandra Paglaino, Raffaele Catuogno, Sergio Pone, Michelangelo Russo

Euphorbia Srl;

FOS Srl

Pagliano Alessandra 11/1/22 Interpretazione architettonica ed elaborazione di un progetto grafico

DiARC

Parco archeologico dei Campi Flegrei Interpretare, analizzare, sistematizzare e rendere congruenti tra loro e assimilabili i dati provenienti dagli elaborati grafici oggi disponibili, tanto in formato cartaceo che digitale, diversi tra loro per tipologia, data di esecuzione, resa grafica e modalità di rilevamento, predisponendo un adeguato progetto grafico che permetta di utilizzare gli elaborati grafici prodotti a diverse scale e con apparati didascalici differenti.
Palella Boris Igor 12/31/22 L’approccio olistico nella valutazione del microclima e possibili ricadute energetiche

Dip. Ingegneria industriale

Università degli studi di Salerno,                                            Università degli studi di Cassino,                                            DTU,Lyngby Penmark
Picone Renata 12/31/22 Attività di ricerca e didattica finalizzata alla valorizzazione, fruizione, divulgazione del sito di Pompei

DiARC

Parco Archeologico di Pompei
Picone Renata 9/20/23 Pompei dentro le mura. Conoscenza, restauro e valorizzazione della Regio VII

DIARC

Professori

Paolo Giardiello, Andrea Pane, Giovanni Multari, Valentina Russo

L’attività è volta all’avanzamento della conoscenza finalizzata alla conservazione e ampliamento della percorribilità della Regio VII di Pompei, nell’ottica di supportare scelte strategiche per il restauro e il miglioramento della fruizione dell’area.
Picone Renata 9/30/23 Pompei fuori le mura: la città antica, le necropoli, gli accessi moderni, la Buffer zone, i siti minori

DIARC

Carlo Gasparrini, Michelangelo Russo, Pasquale Miano, Valentina Russo L’attività di ricerca biennale è volta all’avanzamento della conoscenza e alla definizione di indirizzi per il restauro, la conservazione e l’ampliamento della fruizione del circuito delle mura di Pompei, delle necropoli, degli accessi contemporanei alla città antica. Approfondimenti volti a definire strategie per ampliare l’offerta di visita mettendo la città archeologica in relazione ai siti minori e alle aree incluse all’interno della Buffer zone.
Picone Renata 5/30/24 SISSI_Sistema Informativo Social per Stabiae Intelligente

DiARC

Valentina Russo, Andrea Pane, Massimiliano Campi, Michelangelo Russo, Luigi Veronese,  Mariarosaria Villani Il progetto “SISSI_Sistema Informativo Social per Stabiae Intelligente” che ha come referente il Parco archeologico di Pompei e prevede attività sul campo nei siti archeologici dell’antica Stabia a Castellammare (NA) per il monitoraggio strutturale, la conoscenza materica e il restauro delle ville San Marco e di Arianna.
Pinto Maria Rita 12/31/22 Artist in architecture re-activating modern european houses

DiARC

Proff. Miano Pasquale, Menna Giovanni, Di Luggo Antonella, Maglio Andrea, Fabbricatti Katia, Viola Serena.

Centre for fine art in Brussels (BOZAR)

Fundaciò M ies Van der Rohe in Barcelona

Parco Archeologico di Pompei

Comune di Praiano

Pinto Maria Rita 12/31/22 Le città metropolitane: strategie economico territoriali, vincoli finanziari e rigenerazione circolare

DiARC

prof. Pasquale De Toro, prof. Maria Cerreta, prof.Serena Viola, prof. Alfonso Cerere; Politecnico di Milano, IUAV di Venezia, Università degli Studi di Bari Aldo Moro.
Pone Sergio 12/31/22 “Villa Pennisi in Musica”

DiARC

Buildin Design Partnership (BDP London) Senior Acoustic Consultant ing. Serafino Di Rosario LONDON;

Associazione MAR-Musica, arte, ricerca

Pone Sergio 12/31/22 Res_Resonant String Shel. Strutture temporanee per concerti di musica da camera negli spazi aperti.

DiARC

Comune di Acireale (CT); BDP e MAR
Rigillo Marina 12/1/21 PRO-SIT: Progettare in Sostenibilità: qualificazione e digitalizzazione in edilizia 

DiARC

Erminia Attaianese, Paolo De Joanna, Antonella Falotico, Enrico Formato, Maria Teresa Giammetti, Mario Losasso, Antonio Passaro, Massimo Perriccioli, Sergio Russo Ermolli, Marella Santangelo Il Progetto ha l’obiettivo di sviluppare metodologie e procedure per la valutazione e la quantificazione della sostenibilità in edilizia mediante l’utilizzo di piattaforme di progettazione integrata. La  ricerca è articolata in quattro obiettivi realizzativi che trovano una sintesi nell’intervento dimostratore. Le attività di ricerca sono organizzate su:

– La scala dell’edificio: dal materiale, al componente, al sistema strutturale fino all’edificio nel suo complesso;

– La scala del tempo all’interno del ciclo di vita dell’oggetto studiato: dalla produzione del materiale o del componente, alla sua realizzazione, alla messa in opera ed all’utilizzo fino alla sua dismissione.

Rispoli Ramon Ernesto 6/30/22 Supporto al Coordinamento del Programma di Ricerca Internazionale Actuar en la Emergencia

DIARC

Supporto al coordinamento scietnifico e logistico delle attività del programma di ricerca italo-spagnolo Actuar en la Emergencia – Ripensare l’Agency del design dopo il Covid-19. Lo studente sarà impegnato in attività di tipo grafico relative agli eventi e al progetto espositivo delle diverse mostre in programma
Russo Michelangelo 9/30/22 ECO_REGEN. Economie circolari e rigenerazione dei territori periurbani

DiARC

La ricerca utilizza metodologie e risultati della ricerca H2020 REPAiR per studiare le relazioni tra economia circolare e metabolismo urbano per la rigenerazione urbana e sociale del periurbano di Napoli, e per orientare nuovi programmi di ricerca competitiva internazionale. La ricerca intende ricostruire equilibrio nella rete di spazi aperti periurbani scartati, attraverso l’individuazione di vision territoriali eco-sostenibili e resilienti, che intrecciano le dimensioni fisiche e sociali delle città contemporanee. In tal senso, le istanze dell’economia e del metabolismo circolari – per definizioni multidisciplinari, complesse e inclusive – concorrono alla definizione di città e urbanizzazioni healthy.
Russo Michelangelo      Multari Giovanni 12/31/22 Strategia regionale per il programma innovativo nazionale “qualità dell’abitare”.Studio e analisi del territorio costiero della provincia di Caserta (Mondragone-Castel Volturno-Cellole-Sessa Aurunca) in relazione al programma regionale della STRATEGIA REGIONALE PER IL PROGRAMMA INNOVATIVO NAZIONALE-QUALITA’ DELL’ABITARE.

DiARC

La scala dell’edificio: dal materiale, al componente, al sistema strutturale fino all’edificio nel suo complesso;’- La scala del tempo all’interno del ciclo di vita dell’oggetto studiato: dalla produzione del materiale o del componente, alla sua realizzazione, alla messa in opera ed all’utilizzo fino alla sua dismissione.
Russo Michelangelo Attademo Anna   Amenta Libera 12/31/22 Convenzione di consulenza di alto profilo scientifico alle attività di studio ed elaborazione dati svolte dall’Ufficio di Piano preposto al completamento del progetto di Piano Urbanistico Comunale del Comune di Sant’Anastasia

DiARC

La ricerca intende indagare approcci metodologici e operativi per l’elaborazione di studi a supporto del Piano Urbanistico Comunale (PUC) del Comune di Sant’Anastasia (NA). In particolare saranno indagate e applicate le metodologie per la costruzione di quadri conoscitivi, strategici e operativi, anche integrando raccolta e selezione dati con sistemi informativi geografici con l’elaborazione di vision e progetti pilota volti a ricostruire equilibrio tra aree urbanizzate, periurbane, rurali e maturali.
Russo Valentina 12/31/22 Accordo-quadro di collaborazione scientifica e didattica con la Soprintendenza Archeologica della Campania( ora Soprintendenza Archeologica, BB.A.A. e Paesaggio per l’area Metropolitana di Napoli.Nuove caratteristiche dei materiali per il restauro.

DiARC

Soprintendenza Archeologica, BB.A.A. e Paesaggio per l’area Metropolitana di Napoli
Russo Valentina 3/16/24 Ricerca applicata per la conoscenza e il restauro del Palazzo Reale di Napoli

DIARC

Almerinda Patricelli (Palazzo Reale), Riccardo Florio, Stefania Pollone, Lia Romano Le attività sono volte allo studio degli aspetti storico-costruttivi di porzioni significative del complesso architettonico e del loro attuale stato di conservazione e indirizzi metodologici per il restauro e la fruizione ampliata. In particolare, si fa riferimento a: Cappella Palatina e Salone D’Ercole, Prospetto prospiciente via Acton, porticato prospiciente Piazza Trieste e Trento e terrazza superiore.
Santangelo

Maria Rosaria

12/31/22 “A PORTE APERTE” Sistemi arredativi per i corridoi della Casa Circondariale di Poggioreale

DiARC

Prof. Alfonso Morone; Prof. Maria Rigillo; Casa Circondariale di Poggioreale, Napoli ; DAP
Santangelo Marella        Giardiello Paolo 12/31/22 Studio e consulenza alla trasformazione degli spazi interni e esterni della Casa Circondariale G. Salvia Poggioreale Napoli.

DiARC

Provveditoriato Regionale dell’Amministrazione Penitenziaria della Campania
Sgobbo Alessandro 9/30/23 Convenzione per redazione del progetto di Piano Urbanistico Comunale del Comune di Arzano

Centro LUPT

Comune di Arzano (NA) Attività di supporto tecnico scientifico alle attività di studio ed elaborazione dati finalizzate alla redazione del Piano Urbanistico Comunale
Villani Marirosaria 5/30/23 SIRE. Siti e riserve reali in Campania. Conoscenza, restauro e valorizzazione di un sistema di architetture e paesaggi storici.

DiARC

Massimo Visone, Viviana Saitto, Luigi Veronese, Daniela Palomba Il progetto SIRE mira a una rinnovata conoscenza dei siti e delle riserve di caccia borboniche in Campania, alla definizione di linee guide per il restauro e alla valorizzazione del loro patrimonio architettonico e paesaggistico secondo una visione storico‐critica e interpretativa unitaria, impostata sul dialogo multidisciplinare di competenze plurime che con sguardi diversi guardano al bene culturale per approfondirne la conoscenza in vista della trasmissione al futuro. La ricerca vuole indagare questo patrimonio come un insieme unico di beni riconoscendone le specificità che ne definiscono e caratterizzano i valori identitari, in maniera da poterli proiettare nella rete nazionale dei paesaggi storici.
Viola Serena 3/30/23 Playgrounds e Arte per Comunità in Transizione: patto di cura per le città

DiARC

Costituisce oggetto di ricerca il sistema di spazi aperti di fruizione collettiva ubicati in contesti storici e culturali. Il progetto individua nella produzione artistica per la creazione di community-built custom playgrounds il motore per contrastare la povertà ecologica delle città e quella educativa dei bambini e ragazzi. Risvegliando la responsabilità dei più giovani nei confronti della bellezza, attraverso il gioco, il progetto intende sperimentare nei contesti fragili delle città, un empowerment della comunità che possa essere custode di qualità sedimentate.
Visconti Federica 12/31/23 Progetti per Pompei nell’ambito dell’Accordo con l’Accademia Adrianea onlus

DiARC

Prof. Renato Capozzi L’Accademia Adrianea di Architettura e Archeologia Onlus è un’organizzazione senza scopo di lucro attiva nel settore della ricerca e della formazione sui temi della valorizzazione e riabilitazione dei beni archeologici, che opera in un ampio quadro di relazioni istituzionali a livello internazionale, tra le quali quella con il DiARC. I tirocinanti parteciperanno ad attività di progettazione riguardanti aree archeologiche campane anche in collaborazione con gli enti di tutela preposti.
Visconti Federica 5/30/23 Valorizzazione del patrimonio culturale del Comune di Gioi attraverso il progetto di architettura

DIARC

Nell’ambito dell’Accordo quadro per attività di collaborazione scientifica e didattica tra il DiARC_Dipartimento di Architettura della Università degli Studi di Napoli e il Comune di Gioi (SA), il DiARC intende proporre tirocini aventi ad oggetto il progetto di allestimento del Museo Civico e Interattivo di Gioi-MIG all’interno del Convento di San Francesco e il progetto di riutilizzo di antichi edifici da adibire a strutture ricettive.
Zuccaro Giulio 12/31/22 Analisi di rischio a scala regionale per effetto di eventi naturali e cambiamenti climatici,vulnerabilità degli edifici e delle infrastrutture

Centro L.U.P.T.- Plinius

Dipartimento della Protezione Civile;

Osservatorio Vesuviano;

Cosorzio RELUIS.

Zuccaro Giulio 12/31/22 Analisi Vulnerabilità Strutture Murarie a larga scala.

Centro L.U.P.T.- Plinius

Dipartimento della Protezione Civile; Reluis
Zuccaro Giulio 12/31/22 Assistenza tecnica per la messa a punto della Valutazione dei rischi e delle vulnerabilità del territorio della città di Napoli indotti dai cambiamenti climatici

Centro L.U.P.T.

Prof. Mattia Federico Leone